Sacred Feminine, Sisterhood

Anestetizzate al Femminile – Il risveglio, la rabbia, la forza

di Barbara Susanna Colombo

Cosa sia realmente il femminile è ancora materia in discussione, perché in sostanza nessuno lo ha davvero tramandato, o forse come tutte le cose è in evoluzione, cambiamento e trasformazione a partire dalle società matriarcali in cui si venerava come unico culto la Dea Madre.

Ma lascio agli storici, antropologi e studiosi in materia tale compito prezioso e denso di significato.

Ciò che sta accadendo oggi è un vero e proprio RISVEGLIO legato alla ricerca del femminile. Con femminile non si intende solo “l’essere donna”, ma anche quelle qualità dell’essere umano che hanno a che fare con le caratteristiche del femminile.

Personalmente ho iniziato molto presto la mia discesa agli inferi alla ricerca del femminile in me, attraversando i sentieri battuti dalle donne da cui discendo, gli stereotipi sociali, il sessismo, la discriminazione famigliare e lavorativa fino a calpestare con rabbia, ferocia e accanimento le imposizioni dell’inconscio collettivo.

Insomma ad un certo punto sono diventata una vera furia!

Ho compreso in seguito che la rabbia è un fuoco bellissimo che divampa dal centro del mio essere e posso dirigerla per trasformare ogni situazione.

La rabbia alleata è ciò che mi ha permesso di scoprirmi, ardendo ho scorticato cortecce passate, ho sradicato rovi di credenze, fino ad arrivare al fulcro informe e gelatinoso dell’io.

Anche ora, niente psicologia spiccia, ma solo Barbara autentica.

Ho scavato così tanto che alla fine ho scoperto che se avessi davvero voluto sapere come sono io, com’è il mio essere donna, avrei dovuto accettare quella materia densa, ma informe che tra le mani del cuore ho visto brillare.

Ecco, sì, oppure rimanere anestetizzata al sentire, al vivere, al portare me stessa al mondo.

untitled
©Natalia Drepina Photographer

Un prezzo troppo alto per una che come me vuole essere vista.

Scegliere di accogliermi, approvarmi mi ha portata a ripartorirmi e a sentire proprio tutto. Doloroso?!

Assai.

Difficile?! Non tanto quanto il costringermi a rimanere tra le sterpaglie delle ave, decedute prima di poter scoprire l’essenza della loro esistenza.

Sai cara donna, darsi alla luce è una scelta, ma anche un dono che questo periodo epocale ci sta mostrando. Senti anche tu la chiamata a conoscerti? Credi anche tu che ci sia qualcosa di più che il semplice esistere perchè è così per tutti?

Lo so, lo so, spaventa qualche volta, ma fingere e non ascoltare è un abuso alla tua coscienza.

Sai molte volte ci hanno costrette ad accettare che per esistere bisognava accontentarsi del primo uomo, del lavoro imposto, della religione delle nonne…di rinunciare a chiedere, conoscere, andare oltre la porta di casa, desiderare, godere, sentire, toccare…

Sai, siamo fortunate.

Ci siamo tolte tutte queste false imposizioni, il tempo dell’anestesia è finito. ORA SENTIAMO PROPRIO TUTTO.

Ed è meraviglioso pulsare uterine, immerse in Gaia, mano nella mano, sorelle lunari, dee mielose, profumate di nutrimento.

kindred_srit_by_nataliadrepina_dcts2sd-fullview
©Natalia Drepina Photographer

Succhia la vita, sbatti le ali, smetti di chiudere gli occhi, l’anima ti tiene desta, cara bambina!

E se proprio vuoi far finta di niente, che tutto vada bene così, beh cara sorella mi spiace, ma dovrai fare i conti con tonnellate di frustrazione, insoddisfazione e malattia.

Hai a disposizione tutto, oggi.

Hai anche me, se vorrai, con la mia umile, ma forte esperienza di vita, la mia professionalità, la passione che mi scalda. Potrai, con me immergerti nel sentiero della tua esistenza, conoscerti, accoglierti, cullarti, amarti, sentirti tutta intera per poi riemergere viva, autentica, vera, coraggiosa, piena.

Non devi più rinunciare a niente. Tu puoi tutto.

Tu sei.

Da cuore a cuore.

Barbara

Fonte: barbarasusannacolombo.com


La Rabbia delle Donne
Come trasformare un fuoco distruttivo in energia vitale
Quintessenza
Realizzare il Futuro Arcaico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...