Food for Soul, Percorsi Lunari, Spazi Sacri

Impara a rispettare i cicli

di Georgia Briata

Anima antica, finalmente posso portarti parole di supporto e comprensione.

Da lungo tempo attendi questo momento, per poter dare un po’ di pace al tuo cuore così spesso ferito e a quella parte bambina che ancora vive in te, che ha così tanta difficoltà a vivere e capire questa vita.

>>Quei cicli di Morte e Rinascita da cui ti senti travolta..<<

È stato difficile vivere per te. Difficile crescere. Difficile anche essere adulta.
Le energie che porti non sono facili da capire, né da gestire se non conosciute.

Vedi, poteva sembrare allo sguardo umano, che tu avessi una doppia personalità, è vero infatti che in te vivono e coesistono due aspetti, due poli appunto, tra loro opposti, di cui uno sembra la luce e l’altro l’ombra.
Uno gioioso, energico, vitale e ottimista, l’altro cupo e depresso.
Di fatto è proprio così, talvolta tu ti trovi a sperimentare il tuo lato esterno di luce, talvolta la tua ombra.

>>Il potere del Due: la natura gemella della Donna<<

Anche nella tua vita, è facile che ci sia una persona, forse un genitore, che ha le stesse caratteristiche di quell’ombra che tu proprio non vuoi vedere, che detesti, che ti fa paura, ma che puntualmente a periodi si torna a mostrare. E allora ti sabota, rovina tutto ciò che hai creato, porta stanchezza e tristezza. E tutto ciò che avevi tanto voluto, non ti interessa più.

Come giustificare questo modo di essere nella società?

Quanti visi delusi, compreso il tuo. Quante critiche, quanto odio nella tua storia ti sei rivolta, per questo essere incoerente, incostante nei comportamenti e nei desideri. Povera cara.
Che fatica fare una vita normale, cercare di orchestrare questo movimento interiore, cercare di essere come loro, per farti volere, per farti un po’ amare.

Ma oggi queste mie parole ti vogliono spiegare ciò che devi sapere sul tuo mondo interiore, su come funzioni veramente.
Perché questo tuo tormento non ha ragione di esistere, non sei come ti sei sempre vista, niente di quello che credi di te stessa in negativo è vero. Niente.

Questi movimenti di creazione e distruzione che vivi, non hanno nulla a che vedere con la parte mentale e nemmeno con quella emotiva.
Dipendono invece dalla tua energia. Dall’energia con cui la tua anima è scesa, perché è il modo in cui funziona.

Sai, tu hai un’energia enorme, esagerata. Quando sei nel tuo potere, quando sei nell’entusiasmo, quando sei nella curiosità e nella gioia, non c’è nulla che tu non possa raggiungere e realizzare e tu lo sai.

È un’energia che non si può domare o placare, non dipende da te, l’unica cosa che puoi fare, è:

Incanalarla in passioni e progetti, così che si possa sfogare.

>>La Dea Fanciulla – L’Energia degli Inizi <<
>> Luna Crescente – Tieni d’occhio i tuoi Sogni<<

Ma possibilmente, almeno per il momento, non in progetti in cui vuoi creare o costruire qualcosa, piuttosto in progetti in cui puoi correggere difetti e errori o, che se anche crei, poi li puoi cambiare e trasformare.

Perché non puoi usarla per creare?

Perché questa grande fiamma che arde in te e improvvisamente divampa e ti spinge a fare e creare, con la stessa velocità scema e cade e tutto ciò che hai costruito crolla con lei, oppure non ti interessa più e ti trovi nei guai.

Quello di cui ti sto parlando, che caratterizza la tua energia, è proprio il ciclo della vita, di nascita e morte, di letargo e di veglia, di crescita e distruzione.
In pratica, perché così si muove la tua anima, tu sei costretta ad alternare momenti di grande energia e brillantezza, a periodi di apparente depressione, in continuazione.

Perché dico apparente?

Perché quei periodi non arrivano causati da un calo emotivo, ma energetico. Il loro compito è ben preciso:

Ricaricarti, ripulirti e costringerti a riposare.

Sono come la mano dell’arciere che ti tira indietro, per prendere la mira e poi poterti scagliare.

In quei periodi, tu sei dentro un’incubatrice, sei come il seme sottoterra che sembra lontano dalla luce:

Nuove frequenze ti vengono mandate.
Comprensioni sui passi fatti arrivano.
Intuizioni su cosa fare poi e dove andare.
Forze che si recuperano.
Nuove idee, nuove ispirazioni, nuovi obiettivi.

>>Luna Calante e Nera: l’Incantatrice e la Strega <<
>> Piantare i semi del futuro nella nostra fase della Crona<<

E questo succede sempre, ciclicamente.
È un momento, una sospensione del tempo, che devi imparare ad assecondare, perché così sempre di più la tua anima ti farà funzionare.

Nei giorni necessari al tuo riposo, che possono essere uno come alcuni, non devi fare niente se non il minimo indispensabile che non puoi evitare.

Ciò che ti viene chiesto di fare nel momento di “depressione” energetica, è:

Riposare.

22756725109_9bbc20eb97_b

Proprio perché corrisponde a un periodo di incubazione, di distruzione del vecchio e creazione del nuovo, non devi prendere impegni, creare progetti, iniziare relazioni o fare niente che preveda un futuro. Non potrà mai funzionare.

Ricorda, il periodo “buio” è solo per recuperare le energie e permettere al nuovo di prendere il posto del vecchio.
Ma per fare nuovi passi, devi aspettare che arrivino forza e entusiasmo.

Se invece nel periodo del ”riposo” inizi a lottare con te stessa, a cercare di fare, a giudicarti e criticarti, allora sì che diventa depressione.
Ma non è mai stata e mai sarà emotiva la ragione.

Non c’è niente che non vada in te, non sei incoerente, hai solo un’energia speciale che per funzionare ha bisogno di potersi ogni tanto fermare e pulire. E se non lo fai tu ci pensa la vita, con una malattia e con una brusca frenata.

Non devi pensare che questi tempi di riposo, debbano avere necessariamente una lunga durata. Dipende da te, riuscire a interpretare la necessità del tuo corpo fisico ed energetico, di fermarsi e riallinearsi.
Imparando a cogliere subito i suoi messaggi e i suoi bisogni, può essere sufficiente un giorno soltanto.

Per dormire.
Per meditare.
Per passeggiare nella natura.
Per ascoltare musica.
Per fare silenzio.
Per stare da sola.

Se invece ti ostini a voler a tutti i costi fare e non ti ascolti e non rispetti i tuoi bisogni di anima in un corpo umano, allora ecco che ti spegni e per ritornare nel tuo centro, devi faticare per giorni e giorni.

Il tuo corpo fisico ha subito un grande stress in questi anni e tu lo sai.
E così tutto il tuo sistema, che è sempre più sottile e richiede attenzione. Perché ogni volta in cui interagisci con energie e persone collegate alla vecchia matrice di terza dimensione, perdi la tua frequenza, ti sporchi energeticamente e scendi di piano.

E allora ti devi fermare, perché ognuno dei tuoi corpi sottili si deve ripulire e la tua frequenza di base si deve riallineare con la tua frequenza originale, quella del sé.

Hai un motore interiore che per un po’ si deve fermare, per poi ripartire.
Il tuo successo nella vita, dipenderà da adesso in poi, dalla tua capacità di gestire questo movimento. Sta a te trasformarlo nel tuo potere oppure in un tormento.
Perché vedi, se inizi a usarlo invece che farti usare, non hai idea di quanto semplice la tua vita possa diventare.
Più ti sintonizzi con la tua frequenza originale, quella che ti riporta in armonia con tutto il creato, più diventi parte della natura, integrata e uguale e tutto ciò che ti serve, ti giunge senza sforzo, ti viene a nutrire e ti aiuta a fiorire.

>>Tu Sei Essenza di Fiore<<

Allora, come ogni altro essere, devi imparare a rispettare i cicli, i tempi e le stagioni, così da poter continuare a germogliare e a portare al mondo i tuoi meravigliosi fiori e i tuoi bellissimi, unici colori.

[tratto dal libro “Anima antica entra nel nuovo]

Fonte: Io Sono il mio Buddha

Ricordati chi sei, Anima Antica
Come onda che ritorna al mare
Il Perdono Energetico
Ripulire il passato per vincere sulla tua storia e sul peso tossico della memoria
I Cicli della Vita
Riscoprire il divino femminile, vivere in armonia con i ritmi della natura
Dimmi quando ti fa Male e ti dirò Perchè
Miti corporei e cicli di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...