Calling, Incanti Poetici, Priestess, Spazi Sacri, Wild Women

Testimoni dello Spazio Sacro delle Donne, è il momento di Essere

di Dona Ho Lightsey

Quando le donne si riuniscono in uno spazio sacro, vi è un ricordo, un invito per essere tutto ciò che abbiamo sete di essere.

Lasciamo che si incontrino corpi, cuori e menti attraverso il sorriso silenzioso, l’anima riempie gli occhi, e riflette il riconoscimento, rispecchiando la Madre, Sorella, figlia, amica e amante attraverso la vista, attraverso la danza, attraverso il riso e il gioco..

…attraverso il cerchio entriamo nel grembo della creazione, la conoscenza, il recupero, lo sguardo al mistero.

Ci muoviamo con i nostri ritmi, al nostro ritmo, dando ai nostri templi del tempo, l’ascolto …e partecipiamo, ci armonizziamo, ci sintonizziamo, trasciniamo e ci lasciamo trascinare.

Il respiro, il respiro, i suoni della ragione, la canzone che cantiamo, il profondo sentire, piangiamo per portare il nostro cuore dalla mente al centro, e stiamo in piedi come gli alberi dove nessuna paura può entrare perché noi siamo un cerchio di amore e di respiro, della vista e del canto, di ascolto e di riposo.

Siamo state testimoni dello spazio sacro delle donne, ora è il momento di essere per mostrare a tutte le donne come fare.

Photo Credits: ©Chanel Baran Photo | Wild Women’s Bush Camp – The Re Wilding Experience Facilitated by Erin Reece & Jillian Zamora 


Nascita di una Sciamana
Un viaggio all’interno del Sacro Femminile alla ricerca della Dea Madre
Custode del Fuoco Sacro
Lo sciamanesimo e l’energia femminile – Le donne medicina raccontano…
Quando le Donne Suonavano i Tamburi
Una storia spirituale del ritmo
Il Sentiero della Terra
Integrarsi con i ritmi della natura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...