Dea Madre, Goddess, I Racconti degli Dei

Xi Wangmu – La Sciamana Regina Madre dell’Ovest

Una delle più antiche divinità della Cina è Xi Wangmu (Hsi Wang Mu).
Vive nelle montagne di Kunlun nel lontano Ovest, al margine tra cielo e terra. In un giardino nascosto tra alte nuvole, le sue pesche dell’immortalità crescono in un albero colossale, che dà frutti una volta ogni 3000 anni.

L’albero è l’asse cosmico che connette il Cielo e la Terra, una scala su cui viaggiano spiriti e sciamani.

Collageyyyyy

Xi Wangmu controlla le forze cosmiche: tempo, spazio e la fondamentale costellazione dell’Orsa maggiore. Con i suoi poteri di creazione e distruzione, ordina vita e morte, malattie e guarigione e determina l’arco di vita di tutte le creature viventi. Le energie di un nuovo sviluppo la circondano come una nuvola. E’ assistita da una moltitudine di spiriti ed esseri trascendentali. E’ Lei che decide la morte e la realtà dopo la morte, conferendo realizzazione e immortalità ai ricercatori spirituali.

Il nome della Dea è di solito tradotto con Regina Madre dell’Ovest. Mu vuol dire “madre” e Wang, “sovrana“.

Ma Wangmu non era un titolo per donne regali. Vuol dire nonna, come si trova nei Yi Ching (libro dei Mutamenti), esagramma 35: “Riceve questa grande gioia dalla Regina Madre”.

Il dizionario classico Erya dice che il termine wangmu era usato come onorifico per le antenate. L’antico commentatore Guo Pu spiegava: “Si aggiunge wang per onorare tutte le antenate”. Un’altra glossa spiega che il significato era “grande“. Paul Golden indica che comunemente i cinesi usavano Wang: “Per denotare spiriti di ogni genere” e potere divino. Propone una traduzione del nome della Dea: “Spirito-Madre dell’Ovest“.

Il più antico riferimento a Xi Wangmu è un oracolo scritto su un osso risalente alla dinastia Shang, 33 secoli fa: “Se facciamo offerte alla madre dell’Est e alla Madre dell’ovest ci sarà approvazione”. Suzanne Cahill, un’autorità nel campo di Xi Wangmu, la considera una delle più anziane “divinità Mu” delle direzioni, “madri” che sono connesse con il sole e la luna, o alle traiettorie degli astri.

Nota che la più diffusa immagine della tigre, nei vasi bronzei da offerta della dinastia Shang, può essere associata con la divinità Mu occidentale, una associazione tra la tigre e l’Ovest che risale al neolitico.

Collage4

Dopo l’oracolo scritto sull’osso, non compaiono altre scritte sulla Dea per 1000 anni, fino ai “Capitoli Interiori” di Zuang Zi, del 300 a.C. Questo testo del Taoismo delle origini la descrive come una donna che ha raggiunto il Tao:

Xi Wang Mu ha conseguito il T koao e siede nelle Montagne del Saho Guang.
Nessuno conosce il suo inizio e nessuno conosce la sua fine.

Questa qualità eterna e infinita della Dea rimarrà invariata attraverso tutta la storia della Cina e oltre..

Lei dimora in ogni cosa e ogni cosa è suo immortale dono..

Da oggi, quando mangi una pesca pensa alla Dea dell’Ovest e ripeti mentalmente: ”Ricevo questa grande gioia dalla Regina Madre” e benedicila: “GRAZIE“..

Chiedi, assapora e accogli in te l’immortalità, il frutto perpetuo e ciclico della Madre..

 Immortalità non significa che non morirai mai. Immortalità significa che la tua anima avrà sempre forza di rinascere. E allora, che tu sia immortale..

[ Via: Energia e Armonia modificato da Figlie della Madre )O( | Fonte Originale| trad: Ana Cuenca ]

Donne Guerriere
Le sciamane delle vie della seta
Flaconcino Profumato a Base di Erbe
Una tradizionale miscela asiatica con aromi alle erbe biologiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...