Antiche Conoscenze, Magic Words, Sisterhood

In Lak’ech – Io Sono un Altra Te Stessa

‘IN LAK’ ECH, è un saluto che esprime molto bene il concetto di fratellanza/sorellanza. Ho appreso questa espressione grazie a Thomas Torelli, regista e produttore del film documentario ‘Un Altro Mondo’. Il popolo Maya dice IN LAK’ ECH, Io Sono un altro Te Stesso.

I Maya  avevano compreso bene che alla base di ogni rapporto ci deve essere UNITA’, ma soprattutto riuscivano a “vedere” nell’altro solo una manifestazione diversa della stessa Fonte. Quando dico altro non mi riferisco solo ad un essere umano, intendo dire qualsiasi essere VIVENTE, un animale, un albero, un corso d’acqua.  Questo concetto racchiude un MONDO di significati.

‘I popoli ancestrali dicono che noi parliamo troppo e sentiamo poco, intendendo non il sentire con le orecchie ma con il cuore, con l’intuito ed il sesto senso. Le cose che la scienza oggi ci spiega, loro le sapevano già perché le sentivano. Noi percepiamo il 3% delle frequenze che esistono in natura ed abbiamo fondato su questo 3% la nostra realtà convinti che esista solo quello. Siamo diventati una sorta di talpe saccenti: non vediamo niente ma per noi quel poco che vediamo è l’unico mondo che esiste. I popoli nativi, invece “sentono”, per questo avevano un saluto come In Lak’ech, che significa io sono un altro te stesso, perché sentivano quella connessione che rende tutti parte dell’altro e questo vale per tutto, anche per l’alimentazione. Perché se io sono te, essere umano, sono anche te foglia, fiume, animale. L’occidentale ha perso la sacralità in tutto ciò che fa e la dobbiamo ritrovare…’

Thomas Torelli

Una cosa però è sapere e apprendere un concetto e una cosa è CONOSCERE e sperimentare quel concetto, INCARNARLO.

Da qui nasce la differenza dal sapere accademico e la vera conoscenza. Dal momento che il lavoro d’ascensione consiste proprio nel riconoscere in noi e negli altri la stessa Unica Divinità ed Essenza di Luce che compenetra Tutto il Creato visibile, addentriamoci in profondità sul significato reale di “IO SONO UN ALTRO TE STESSO”.

L’impulso a scrivere questo articolo me lo hanno dato tre amici che ho sentito per telefono in questi giorni. Non si conoscono tra loro,  ma ognuno mi ha trasmesso qualcosa di speciale, hanno condiviso con me pezzetti della loro Vita, sogni, speranze, desideri, che seppur nell’apparenza potevano sembrare diversi, avevano tutti lo stesso filo conduttore, lo stesso identico “filo magico”; voglia di amare un mondo impazzito, voglia di cambiarlo, voglia di stare a contatto con la Natura, voglia di ritrovarsi, desiderio di ben-essere, di Pace nel Cuore. In ciascuno di Loro, ho visto il mio riflesso e poi il riflesso dell’ Umanità; è stata una sensazione indescrivibile, perchè ho avvertito realmente UNITA’, ho sentito nelle mie cellule quel “brivido” di risonanza che percepisci solo quando sei nella Verità, ho sperimentato “IO SONO TE,  IO E TE SIAMO UNO”.

Kelly Love Photography | Art Graphic by Figlie della Madre )O(

Questa comunione di intenti e sentimenti  deve diventare il nostro punto di forza, la leva che sollevi il Mondo dalle fatiche e dagli orrori. Riconoscere negli altri la Scintilla Divina  la Luce e l’Amore Divino è un percorso che impegna, impegna moltissimo. Se tutti noi potessimo vedere la Terra dallo spazio infinito con gli occhi della Luce, non vedremmo altro che una distesa di energia luminosa, più lucente e magnifica dove vige l’UNITA’ e l’Armonia, più scura e densa dove impera il separatismo e  l’individualismo. Come fare dunque a incarnare l’Unità, a sentire in tutti i nostri corpi, in tutte le nostre cellule, quella sensazione di indicibile meraviglia che proviene solo dall’attività di un Cuore Divino?, e vi assicuro che a nessuno manca questo requisito: il Cuore Divino.

Siamo qui per sperimentarlo, per permettergli di vivere ed esprimersi secondo antichissimi accordi presi milioni di anni fa. Quanti di voi hanno spesso avvertito nella zona del cuore fisico o nella zona corrispondente sulla schiena, un dolore, una fitta. E’ il vostro Cuore che parla, comunica e vi incita  a lasciarlo cantare, vi dice “basta con le paure, basta con il controllo, basta con il dolore, permettimi di amare, perchè è questa la mia funzione, AMARE.” Allora, provate ad entrare nel vostro Cuore per sperimentare l’Unità, la connessione con il Tutto infinito. Provate in una giornata come quella di oggi, immersa nella Luce del Sole.

Ritagliate durante la giornata un momento speciale per voi, all’aperto, in mezzo al verde è la cosa ideale soprattutto in questa stagione con le energie della Primavera che vi aiutano a riconnettervi e ad equilibrare i vostri corpi. Per nutrire il vostro Sè, non dovete fare nulla di particolare, solo gioire del calore del Sole, della Natura che si risveglia, riempitevi di Luce, fate un vero e proprio bagno di Sole e abbandonatevi completamente, chiudete gli occhi e respirate la Luce, mandatela in ogni angolo di voi, e poi proiettatela intorno, la Luce viaggia e andrà dove deve andare, dove c’è bisogno.

Poi andate a fare la spesa, o in qualche negozio, camminate come se aveste il Nirvana dentro, rivolgetevi agli altri Voi Stessi con Amore e gentilezza, con la stessa delicatezza di come trattereste un bambino o un piccolo cucciolo indifeso.

Questo devono fare i Guerrieri dell’Arcobaleno, ri-addomesticare l’umanità alla gentilezza, all’armonia, al benessere che ci spetta di diritto. Probabilmente molti di voi si saranno resi conto della grettezza in cui siamo immersi. Basta entrare alla posta e dire “Buongiorno a tutti”, e immediatamente una ventina di facce si girano per dire  “ma chi è sto’ matto!”  Provateci, è fantastico vedere la reazione della gente, è questa gente che ha bisogno di noi, del nostro sorriso, della nostra attenzione, della nostra VIBRAZIONE. E allora portiamola in giro questa VIBRAZIONE, non solo a parole e concetti meravigliosi, ma incarnandola, facendola sgorgare dal Cuore, spargendola ovunque.

‘Tutto è energia. Noi stessi non siamo altro che un insieme di atomi e ciascun individuo emana una propria vibrazione, unica come le impronte digitali. Anche lo spazio ed il vuoto che noi percepiamo con la nostra vista, non sono altro che la stessa energia che compone tutte le altre cose, dalle piante alle pietre, che “vibrano” anch’esse, solo che noi non la vediamo, e quindi non la percepiamo. I nostri stessi pensieri sono energia, emanazione diretta della nostra volontà che plasma la realtà...

Bisogna sicuramente partire da sé. Bisogna raggiungere la cosiddetta “massa critica” di cui parliamo nel film che si ha quando un numero sufficiente di persone “vibrano” con la stessa frequenza. A quel punto c’è un salto quantico per cui il paradigma vecchio non è più riconosciuto e si inizia a costruire una società nuova…’

– Thomas Morelli

Perchè non esiste un loro o gli altri, esiste solo un NOI. Parola d’ordine NOI. Noi siamo una famiglia.’

– Iside | pilastridiluce.net


Time is wasted we were meant to love each other
Separation is the root of all our problems
If I hurt you then I hurt my self
lf hate you then I hate myself
If I kill you – I kill me

But if I love you like I love me
And if I treat you like I treat me
Oh what a world
this would be
Ohhh what a world
When I see
you are me

We are dying bodies lying in the street
From the silence unmarked graves are crying out for peace

If I turn my back and walk away say
that’s not me so Im okay I fail
Cos it goes on and on again

But if I love you like I love me
And if I treat you like I treat me
Oh what a world
this would be
Oh what a world
When I see

You are me and I am you
one blood, one spirit,
One world we are living
and we could be the change we need

If I love you like I love me
And if I treat you like I treat me
Ohhh what a world
this would be
Ohhh what a world
when I see

If I love you (like I love me) the way I love me
And if I treat you like I treat me
Oh what a world
This would be
Oh what a world
then I see you are me
you are me


1 pensiero su “In Lak’ech – Io Sono un Altra Te Stessa”

  1. Thomas Torelli…(con preghiera di correzione) ha fondato UAM TV finalmente virtuosa!
    Con GRATITUDINE!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...