Alle Origini, I Racconti degli Dei

La leggenda di Sophia

Figlie della Madre

Sophia: La Dea della Saggezza e la sposa di Dio

di Cristina Tartaglino

‘Narrano i miti antichi che originariamente, all’alba del mondo e  delle cose, quando nulla ancora esisteva nè era stato creato, fuori dal tempo e  dallo spazio, di cui ancora non esisteva nozione, informi nella Mente Divina,  l’ Uno, dormisse indeterminato e inconsapevole avvolto nelle proprie  spire.

A un dato momento, di cui nulla è dato sapere, l’Uno dormiente si svegliò e  formulò il Suo Primo Pensiero, dando vita così alla Protennoia.  Ella era femmina e bellissima, piena di amore e sapienza.

Appena l’Uno, la vide l’amò perdutamente.  Allo stesso modo Lei (che era il Due) appena vide l’Uno fu colpita da  grandissimo amore (il Tre?). Vedersi e amarsi fu tutt’uno. Giacquero  inesorabilmente Una nelle braccia dell’altro. Dalla loro passione amorosa,  vennero generati successivamente ventiquattro figli, dodici coppie di gemelli,  maschio e femmina, destinati ad unirsi anche loro…

View original post 1.568 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...