Alle Origini, Dee, Goddess, I Racconti degli Dei

Mnemosine – Ritornare alla Casa della Madre

di Antonella Zoe Di Natale

RICORDARE….RITORNARE AL CUORE.
RITORNARE ALLA CASA DELLA MADRE.

C’erano una volta 9 Muse: ognuna di essa proteggeva un’arte.
Il loro Padre era Zeus.
Il loro dio protettore, Apollo, il dio del SOLE.
Erano figlie di Mnemosine detta anche Memoria, figlia di Urano e Gea, del Cielo e della Terra.
Mnemosine è famosa nella mitologia greca per essere MADRE delle Muse.

Giocando a fare i collegamenti che riscrivono le regole e le formule dico:
M-Nemo-Sine quella M che diventa Mem di Memoria.

MEM-NEMO-SINE

Nella cabala la MEM è una delle tre lettere Madri, una lettera creatrice. La 13esima lettera con valore 40.

Ricapitolando:
Madre (Mem) Senza di cui (Sine) Nessuno (Nemo) è.
Madre senza la quale nessuno riuscirebbe a ricordare chi è.
Madre che ti riporta al Cuore.

Non esistono figure, pitture, poesie di Mnemosine.
Come è possibile?
Possibile che le sue figlie, dee delle arti non abbiano ispirato nessun poeta o scrittore o pittore a onorare la propria Madre?

Il mito di Mnemosine parla di una bellissima fanciulla di cui Zeus (suo nipote) si innamorò perdutamente.
Giacendo con lui 9 notti, la dea partorì dopo un anno (12 mesi), 9 fanciulle, le Muse.

Madre MEMORIA.

Mnemosyne_(color)_Rossetti
Mnemosine – Dante Gabriel Rossetti Art

Ci sono tanti collegamenti che mi piace fare.
Ma cominciamo dall’inizio.

Senza MEMORIA non esisterebbero le Muse e quindi non esisterebbero le Emozioni, le Arti, e tutto ciò che ispirato è creato dall’ Uomo.

La memoria è infatti una virtù femminile, legata al mondo dei cicli lunari, all’acqua, ai sogni, alle emozioni, alle ispirazioni, sue figlie.
MEM infatti è la 13 lettera, come 13 lune nell’arco di un anno (12 mesi).
Nei tarocchi 13 (la MEM) è la SENZA NOME ed è la complemetare di 9 (le Muse) generate in 9 mesi.

Sempre nei tarocchi 9 è il numero dell’Eremita – Cronos il tempo.
SONO LE DONNE CHE GENERANO IL TEMPO DI QUESTO MONDO. A LORO SPETTA DI DIRITTO IL POTERE.
Un tempo circolare, fatto di salite e discese. Come le sinusoidi delle vibrazioni con cui è stato creato il Mondo della Creazione.

Di solito l’uomo è Smemorato, cioè senza Memoria.
Per lui il tempo corre in avanti, cresce sempre, non torna indietro mai.
Spesso si dimentica delle sue promesse e perde il contatto con la sua parte femminile, abbandonandola su un’isola deserta, gridando nel contempo alla vittoria.

Memoria è sorella di Giustizia, di Temis (la Ma’at egiziana), 8 nei tarocchi, simbolo di infinito, del tutto torna al punto di partenza, senza inizio nè fine. Ma’at, la matematica, i conti che tornano. Volete chiamarlo Karma?

Teseo dopo aver sconfitto il Minotauro, abbandona Arianna e si dimentica di issare la vela giusta, facendo morire suo padre. Senza Memoria non c’è il passato e quindi non c’è Giustizia, non c’è Armonia, non c’è Storia, non c’è Ordine, non c’è Danza, non c’è canto e non c’è nessuna creazione dell’Uomo.

La mia Memoria mi riporta indietro a ricordare chi ero, a ritornare all’Origine di tutto.
E ri-COR-do. Ritorno al cuore e da lì a Casa.
A CASA DI MIA MADRE.

Fonte: Il Potere dello Zero


Le Memorie di Maddalena
Le rivelazioni segrete, i misteri di Dio che Maddalena ha ricevuto da Gesù. Il suo ruolo come aspetto femminile del principio cosmico della creazione

1 pensiero su “Mnemosine – Ritornare alla Casa della Madre”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...